Dati e statistiche del Portogallo: : Una panoramica completa - Gypsy Warrior

Dati e statistiche del Portogallo: una panoramica completa

Ascolta questo articolo:

Sommario (collegamenti rapidi)

Il Portogallo, il paese più a sud-ovest dell'Europa continentale, è uno scrigno di storia antica, cultura diversificata, economia vivace e paesaggi incantevoli. Per presentare una comprensione approfondita di questo paese, questo articolo analizza vari dati e statistiche riguardanti la sua demografia, geografia, economia, salute, istruzione e turismo.

Demografia:

A partire dal 2023, il Portogallo ha una popolazione di circa 10.3 milioni di persone. La distribuzione demografica mostra una maggiore concentrazione della popolazione nelle zone costiere, principalmente in due grandi centri urbani: Lisbona, la capitale, e Porto, la seconda città più grande. L'età media in Portogallo è di 45.5 anni, posizionandola come una delle società più anziane del mondo. L'aspettativa di vita, alla nascita, per la popolazione totale è di 82.1 anni – 79.3 anni per gli uomini e 84.9 anni per le donne.

Il tasso di fertilità del Portogallo è basso, attestandosi a 1.4 figli per donna, al di sotto del livello di sostituzione di 2.1. Inoltre, il Portogallo presenta un tasso netto di emigrazione, con molti cittadini portoghesi, in particolare giovani professionisti, che partono per altri paesi dell'UE alla ricerca di migliori prospettive di lavoro.

Geografia:

Il Portogallo occupa un'area totale di 92,090 chilometri quadrati, caratterizzata da paesaggi diversi dalle montagne del nord alle pianure ondulate del sud. Vanta una costa che si estende per 1,793 chilometri, in gran parte lungo lo spettacolare Oceano Atlantico. Il punto più alto del Portogallo è Ponta do Pico, che raggiunge un'altitudine di 2,351 metri, situato nell'arcipelago delle Azzorre.

Economia:

Nel 2023, il PIL del Portogallo è di circa $ 237 miliardi, con un PIL pro capite di circa $ 23,000. Il settore dei servizi è dominante, rappresentando quasi il 75.8% del PIL, seguito dall'industria al 22.2% e dall'agricoltura al 2%. Il tasso di disoccupazione del Portogallo è attualmente intorno al 6.7%.

Le principali esportazioni del Portogallo includono automobili, parti di veicoli e petrolio raffinato. Le principali destinazioni di esportazione sono Spagna, Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti. Al contrario, le principali importazioni del Portogallo sono petrolio greggio, automobili e medicinali confezionati, con Spagna, Germania, Francia, Italia e Paesi Bassi che sono i principali partner di importazione.

Salute:

Il Portogallo ha un solido sistema sanitario con una spesa sanitaria che rappresenta il 9.1% del PIL. Nel 2023, ci sono 4.1 medici ogni 1,000 abitanti, una cifra superiore alla media UE di 3.6. La prevalenza dell'obesità negli adulti è del 16.8%, significativamente inferiore alla media OCSE del 19.5%.

Educazione:

L'istruzione è obbligatoria in Portogallo dai 6 ai 18 anni. Secondo gli ultimi dati, il Portogallo ha un punteggio medio PISA (Programme for International Student Assessment) di 501, leggermente superiore alla media OCSE di 489. Il tasso di alfabetizzazione è quasi del 96%, con maggiore alfabetizzazione tra le giovani generazioni.

Il Portogallo investe circa il 5% del suo PIL nell'istruzione, con una quota maggiore dedicata all'istruzione superiore. Il tasso di istruzione terziaria per le persone di età compresa tra 25 e 34 anni si attesta al 36.6%, leggermente al di sotto della media OCSE del 44.5%.

Turismo:

setubal portogallo con bandiera al vento e traghetto
Porto di Setubal Portogallo con bandiera nel vento e traghetto

Il turismo svolge un ruolo significativo nell'economia del Portogallo, contribuendo per circa l'8.7% al PIL del paese e impiegando il 9.2% della popolazione. Nel 2023, il Portogallo ha attirato circa 16 milioni di turisti internazionali. Le regioni più visitate includono Lisbona, Porto, l'Algarve e Madeira. I turisti sono principalmente attratti dalla ricca storia del paese, dai bei paesaggi, dalle spiagge di classe mondiale e dall'eccellente gastronomia.

Il settore del turismo portoghese ha guadagnato circa 16.3 miliardi di euro nel 2023, mostrando una costante ripresa dalla crisi indotta dal COVID-19. La principale fonte di turisti del paese sono Regno Unito, Spagna, Francia e Germania. Negli ultimi anni c'è stata anche un'impennata di visitatori dagli Stati Uniti e dalla Cina.

Infrastrutture:

L'infrastruttura del Portogallo è abbastanza sviluppata, con circa il 98.1% delle famiglie che ha accesso a Internet nel 2023. Il paese ha una vasta rete stradale di circa 68,732 chilometri, inclusi 3,000 chilometri di autostrade. Anche la sua rete ferroviaria è abbastanza estesa, con un totale di 2,786 chilometri di binari, che servono sia il trasporto passeggeri che quello merci.

Il Portogallo ha sette aeroporti internazionali, con l'aeroporto Humberto Delgado di Lisbona che è il più grande, servendo quasi 31 milioni di passeggeri nel 2023. Anche l'aeroporto Francisco Sá Carneiro di Porto e l'aeroporto di Faro nella regione dell'Algarve registrano un numero significativo di passeggeri, principalmente a causa dell'industria del turismo.

Ambiente:

Il Portogallo ha compiuto passi da gigante nel suo impegno per la sostenibilità e la lotta al cambiamento climatico. A partire dal 2023, il Portogallo produce circa il 60% della sua elettricità da fonti rinnovabili, principalmente eolica e idroelettrica. Vale la pena ricordare che le emissioni di CO2 del Portogallo sono diminuite di circa il 20% dal 2005.

Il paese vanta 30 aree protette, che coprono circa l'8% della superficie totale del paese. Questi includono 10 parchi nazionali e 20 riserve naturali, che mostrano l'impegno del Portogallo a preservare la sua ricca biodiversità.

Conclusione:

Il Portogallo, attraverso la lente dei dati e delle statistiche, presenta una narrazione accattivante di un paese che bilancia la tradizione con la modernità. È una nazione che ha resistito alle turbolenze economiche e alle sfide demografiche con resilienza, reinventandosi continuamente per adattarsi a un mondo in rapida evoluzione. Si pone a testimonianza della vivacità di una piccola nazione con un impatto significativo, che, come suggeriscono i dati, offre un modello esemplare in aree che vanno dalla sanità alla sostenibilità.

Fonte: Istituto nazionale di statistica del Portogallo, Banca mondiale, OCSE, Organizzazione mondiale della sanità, Nazioni Unite, Eurostat, CIA World Factbook, Pordata, Ministero portoghese dell'economia e della transizione digitale, Agenzia portoghese per l'ambiente.

Weathering Portogallo: cambiamenti stagionali e cosa aspettarsi

Aprire un negozio in Portogallo: una guida allo spazio di lavoro di un nomade digitale

Esplorare il Portogallo nei fine settimana: brevi fughe per ringiovanire

Il Portogallo ha una lunga tradizione di pesca

Servizi bancari e finanziari per i nomadi in Portogallo

Regolamento su visto e soggiorno per i nomadi digitali in Portogallo